Cronaca Centro città / Via Bac Bac

Scazzottata fra gambiani, scattano tre arresti: uno è sorvegliato in ospedale

A bloccare i migranti - due dei quali erano stati denunciati poche ore prima dai carabinieri - sono stati i poliziotti della sezione Volanti

(foto ARCHIVIO)

I tre gambiani – dai 22 ai 24 anni – che, nel primo pomeriggio di sabato, hanno dato vita ad una rissa in via Bac Bac sono stati arrestati. A farlo sono stati gli agenti della sezione Volanti della Questura. Uno è ai domiciliari, un altro è stato posto nelle camere di sicurezza della caserma “Anghelone” e il terzo è ricoverato, ma sotto sorveglianza, al “San Giovanni di Dio” perché – durante lo scontro – s’è rotto un piede. Due dei tre arrestati sono gli stessi che, poche ore prima: nella serata di venerdì alla Bibbirria, erano stati denunciati alla Procura dai carabinieri. Anche in quel caso, ma alla Bibbirria appunto, i militari dell’Arma riuscirono a bloccare tre gambiani che si stanno selvaggiamente picchiando. E anche in quel caso ci fu un ferito.

Si contendono la piazza di spaccio? Nuova rissa fra gambiani: la seconda in 12 ore

I poliziotti della sezione Volanti, intervenendo con più pattuglie, sono riusciti quasi subito a sedare il secondo – nel giro di 12 ore – tafferuglio scoppiato fra gambiani. Giovani immigrati che, verosimilmente, si contendono la piazza di spaccio. Bloccati i tre che facevano a cazzotti e soccorso il ferito, è scattato il triplo arresto per rissa aggravata. L’attenzione, dopo i due ravvicinati episodi di violenza, è tornata a farsi alta anche sul centro storico.

Centro storico, ancora violenza: scoppia una rissa tra tre immigrati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scazzottata fra gambiani, scattano tre arresti: uno è sorvegliato in ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento