Sabato, 20 Luglio 2024
Tribunale / Porto Empedocle

Maxi rissa in carcere con tre feriti: cinque detenuti a processo

Fra gli imputati l'empedoclino 31enne James Burgio, la procura della Repubblica dispone la citazione a giudizio

A giudizio per l'accusa di rissa: cinque detenuti finiscono a processo per una scazzottata avvenuta in carcere due anni e mezzo fa. Fra loro c'è l'empedoclino James Burgio, 31 anni, condannato in passato per vari reati fra cui tentato omicidio e di recente finito in carcere per un giro di spaccio che sarebbe stato allestito proprio in carcere.

Sotto accusa, oltre allo stesso Burgio: Mariano Schiera, 32 anni, di Palermo; Salvatore Verga, 32 anni, di Palermo; Nair China, 31 anni, tunisino e Altin Hoxha, 40 anni, albanese. La rissa sarebbe avvenuta il 12 marzo del 2021 all'interno del carcere di Augusta. In tre restarono feriti 

Il pubblico ministero della procura di Siracusa, Tommaso Pagano, ha disposto la citazione a giudizio: la prima udienza è stata fissata per il 22 gennaio.

I difensori (gli avvocati Salvatore Pennica, Carmelo Adamo, Giulio Bonanno, Daniele Lotta e Massimiliano Riga) prima dell'apertura del dibattimento, potranno chiedere un rito alternativo come l'abbreviato o il patteggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa in carcere con tre feriti: cinque detenuti a processo
AgrigentoNotizie è in caricamento