rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Rischio idrogeologico, il Genio Civile pronto ad avviare i progetti per evitare il rischio esondazioni: ecco dove 

Si tratta di interventi di manutenzione dei corsi d’acqua finanziati dal Governo Musumeci. Rino La Mendola: “Saranno redatti e approvati entro novembre ed appaltati entro fine anno”

Dopo quello che è accaduto nella Sicilia orientale a causa del maltempo, si corre ai ripari prima che sia troppo tardi. E così riparte la campagna per ridurre il rischio idrogeologico nel territorio provinciale. 

Sono già stati messi in sicurezza alcuni corsi d’acqua negli ultimi 12 mesi, ma adesso si torna a concentrarsi su questo importante aspetto del territorio con 7 nuovi interventi finanziati dal Governo Musumeci che saranno avviati dal Genio Civile di Agrigento.

Riguardano la manutenzione del fiume Ipsas (tratto Grotte e tratto Agrigento), del vallone Cannatello (Agrigento), del canale Fiumevecchio (Licata), dei torrenti Finocchio (Menfi) e Cansalamone (Sciacca) ed infine di due nuovi tratti dei torrenti Della Palma e Mollarella (Licata).

“Siamo lieti di continuare ad offrire il nostro contributo tecnico - ha detto il capo del Genio Civile Rino La Mendola - per la riduzione del rischio di esondazione dei corsi d’acqua che attraversano il territorio provinciale con nuovi interventi di manutenzione degli alvei, finanziati dal Governo Musumeci. I progetti esecutivi dei nuovi interventi saranno redatti ed approvati  dal Genio Civile entro il mese di novembre, mentre i lavori saranno appaltati entro la fine dell’anno”.

Recentemente sono stati 22 i corsi d’acqua dove si è già intervenuto: i fiumi Verdura (Burgio, Calamonaci, Caltabellotta, Ribera, e Sciacca e Villafranca Sicula), Naro (Agrigento, Canicattì, Favara e Naro) e Salso (foce-Licata) e torrenti Garella e Tina (Burgio), Cavarretto, Mirabile e Femmina Morta (Menfi), Scrudato, Saraceno, Passo del Barbiere e Congeria (Cammarata), Aragona, Cantarelle, Coda di Volpe (Aragona, Grotte), Mollarella, Della Palma, La Manca Safarella, Follina (Licata), Burraitotto (Favara), Cangemi (Ribera, Bellapietra e Carabollace (Sciacca).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio idrogeologico, il Genio Civile pronto ad avviare i progetti per evitare il rischio esondazioni: ecco dove 

AgrigentoNotizie è in caricamento