rotate-mobile
Cronaca

Statale 640 messa a rischio dalle frane: aggiudicati i lavori di consolidamento

Il progetto, dal valore di circa 4 milioni di euro, permetterà di arginare l'avanzata dell'erosione della falesia

Messa in sicurezza della statale 640 e stop ai rischi derivanti dal dissesto idrogeologico ormai "galoppante" in contrada Caos: aggiudicati lavori per 4 milioni di euro.

Il provvedimento formale è stato pubblicato oggi e riguarda, per citarlo letteralmente, il progetto di "protezione del versante Caos dall'erosione costiera a salvaguardia dell'infrastruttura viaria e dell'agglomerato urbano sovrastante".

I fondi serviranno a finanziare un progetto della Protezione civile che prevede la realizzazione di interventi di ripascimento e protezione della falesia, in corrispondenza del canalone a valle dell'imbocco della galleria, in modo da stabilizzare la porzione di versante. Saranno inoltre poste barriere a mare, finalizzate ad arginare le onde e verrà realizzato il ripascimento di porzione del litorale, con avanzamento della linea di riva, che tiene conto della naturale evoluzione morfologica.

Ad aggiudicarsi i lavori è stata una società agrigentina, la Sogermar che ha presentato un ribasso del 13,24%. 

L'avvio delle opere - quando avverrà - avrà soprattutto l'obiettivo di arginare l'avanzata del fronte di frana e impedire che venga travolta la strada sottostante. Una situazione di emergenza che si è iniziata a manifestare nella sua tragicità già nel lontano 2019, con crolli e smottamenti che finora non hanno fortunatamente inciso sulla viabilità o provocato danni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statale 640 messa a rischio dalle frane: aggiudicati i lavori di consolidamento

AgrigentoNotizie è in caricamento