menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Leone, nonna e nipotine rischiano di annegare: salve grazie a due bagnanti

Il titolare del chiosco sulla spiaggia ed un poliziotto libero dal servizio si sono accorti della situazione e - senza pensarci un attimo - si sono tuffati tra le onde, traendo in salvo le due piccole di 6 e 9 anni e la loro nonna

La corrente le stava trascinando sempre più al largo: le condizioni del mare impedivano alle due piccole bagnanti di riavvicinarsi alla riva. Così la nonna delle due bimbe ha pensato di tuffarsi per raggiungerle e riportarle sull’arenile, ma anche lei si è improvvisamente trovata in difficoltà.

E’ stato a quel punto che il titolare del chiosco sulla spiaggia ed un poliziotto libero dal servizio si sono accorti della situazione e - senza pensarci un attimo - si sono tuffati tra le onde, traendo in salvo le due piccole di 6 e 9 anni e la loro nonna.

E’ accaduto stamani, intorno alle 10.30, sulla spiaggia dell’Aquaselz di San Leone, ad Agrigento. Per le due bambine e la nonna soltanto tanta paura.

Il poliziotto che si trovava in spiaggia con la moglie e il figlio di pochi mesi ha invece dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento per via di alcune escoriazioni riportate dopo lo sfregamento con una scogliera mentre trascinava verso la spiaggia le due bambine

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento