rotate-mobile
Sanità

"Neonata con danni neurologici a causa di un parto prematuro": famiglia chiede risarcimento da 2 milioni

L'Azienda sanitaria provinciale, acquisite le relazioni da parte dei reparti coinvolti nella vicenda, ha ritenuto necessaria la costituzione in giudizio

Nasce prematura e riporta danni permanenti di tipo neurologico: la famiglia chiede un risarcimento danni all'Asp da circa 2 milioni di euro.

I fatti risalgono ad alcuni anni fa. Durante il parto, avvenuto prima del termine della gravidanza naturale, la bambina subì un'asfissia che ha provocato una leucomalacia periventricolare, un tipo di lesione encefalica che ha una serie di strascichi fisici e cognitivi.

La bambina risulta infatti ancora oggi affetta da epilessia generalizzata, paralisi cerebrale infantile e ritardo dello sviluppo. Per questo la famiglia chiede di accertare eventuali responsabilità da imputare a due distinti ospedali dell'Asp di Agrigento, con una condanna dei sanitari ad un risarcimento superiore ai 2 milioni di euro. La prima udienza si terrà il 16 maggio prossimo. 

L'Azienda sanitaria provinciale, acquisite le relazioni da parte dei reparti coinvolti nella vicenda, ha ritenuto necessaria la costituzione in giudizio per resistere alla richiesta risarcitoria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Neonata con danni neurologici a causa di un parto prematuro": famiglia chiede risarcimento da 2 milioni

AgrigentoNotizie è in caricamento