rotate-mobile
La richiesta

Contrae l'epatite dopo delle trasfusioni: chiesto oltre un milione di euro di danni

La donna era stata ricoverata in alcune strutture tra Agrigento e Palermo negli anni '70

Avrebbe contratto l'Epatite negli anni '70 dopo essersi sottoposta ad alcune trasfusioni di sangue tra Agrigento e Palermo: adesso, a distanza di cinquant'anni, una donna agrigentina chiede di condannare chi la curò a risarcirle oltre un milione di euro.

La paziente, oggi affetta da HCV, ha adesso citato in giudizio non solo l'Asp di Agrigento, ma anche l'Assessorato regionale alla Sanità e l'Arnas - ospedale civico "Di Cristina" perché vengano riconosciuti colpevoli (con diversi gradi di responsabilità) di quanto accadutole e la risarciscano con oltre un milione e duecentomila euro, oltre spese legali e altro.

L'Asp, ovviamente, si sta costituendo in giudizio ritenendo di non avere alcuna responsabilità nella vicenda. La prima udienza si svolgerà a fine aprile prossimo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrae l'epatite dopo delle trasfusioni: chiesto oltre un milione di euro di danni

AgrigentoNotizie è in caricamento