Cronaca

Riprendono gli scavi archeologici nella Valle dei Templi: impegnata l'Università di Bordeaux

Le indagini riguarderanno l’area del piccolo tempio ad Est di Porta V. L missione francese, a cui si aggiungeranno nei prossimi giorni alcuni studenti russi, indagherà sul crollo di blocchi dell’edificio sacro

Dopo un periodo di pausa ricominciano a pieno ritmo gli scavi archeologici nella Valle dei Templi, in particolare le ricerche nell’area di Porta V a cura dell’Università di Bordeaux in convenzione con il Parco della Valle dei Templi di Agrigento diretto da Roberto Sciarratta.

Le indagini si concentreranno soprattutto nell'area del piccolo tempio posto ad Est della Porta, dove, nel 2019, sono state rinvenute 30 coppe di bronzo: in posizione capovolta: fu un'importante scoperta perchè rappresentò la testimonianza di un rito di libagione.

Quest’anno la missione francese, a cui si aggiungeranno nei prossimi giorni alcuni studenti russi, indagherà il crollo di blocchi dell’edificio sacro allo scopo di recuperare dati ed informazioni utili a chiarire gli aspetti architettonici e cronologici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riprendono gli scavi archeologici nella Valle dei Templi: impegnata l'Università di Bordeaux

AgrigentoNotizie è in caricamento