rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Sanità

Riporta danni dopo operazione chirurgica, l'Asp paga risarcimento ad una donna

L'Azienda ha deciso di seguire la strada di una definizione bonaria della causa, ritenendo così di ridurre alla fine quanto dovuto alla paziente

Ricoverata in una struttura sanitaria dell'Asp di Agrigento per sottoporsi ad un intervento chirurgico riporta dei danni e viene risacita dall'Azienda sanitaria. Protagonista suo malgrado della vicenda, è una donna agrigentina che nel 2018 aveva fatto ricorso alle cure dei medici di un nosocomio della provincia per ricevere appunto uno specifico trattamento sanitario.

Tutto, ovviamente, è come sempre totalmente omissato ed è impossibile entrare nel dettaglio dei fatti. Quello che è invece in "chiaro" negli atti pubblicati dall'Asp, è che dopo la presnetazione di una richiesta risarcitoria da parte della donna, la stessa è stata sottoposta a visita medica da parte del Cavs dell'Azienda sanitaria - il cosiddetto Comitato valutazione sinistri -, il quale ha rilevato come la paziente avessem alla fine riportato tra le altre cose un danno psicofisico del 5% imputabile a responsabilià saniterie.

Per questo alla donna è stata riconosciuta una indennità finale di oltre 14mila euro, che la risarciscono non solo dai dani ma anche per le spese legali sostenute. Somme che l'Azienda si sta affrettando a pagare perché la soluzione "bonaria" eviterà successivi e potenzialmente più dispendiosi contenziosi che già gravano pesantemente sule casse dell'ente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riporta danni dopo operazione chirurgica, l'Asp paga risarcimento ad una donna

AgrigentoNotizie è in caricamento