menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rottura condotta idrica nell'Agrigentino, iniziano i lavori: scongiurata l'emergenza

Mentre si corre ai ripari per evitare un Natale "a secco" per gli abitanti dei quattro paesi colpiti dall'emergenza, il consorzio "Tre Sorgenti" ha nel frattempo deliberato la riconsegna delle condotte all'Ato idrico

L'emergenza è scongiurata, ma i disagi non mancheranno. Il consorzio "Tre Sorgenti", che approvvigiona in parte il servizio idrico nella provincia di Agrigento, ha iniziato stamani i lavori di ripristino della condotta danneggiata in contrada Rugialia, tra Comitini e Aragona, che ha di fatto provocato una emergenza idrica di pochi giorni nei comuni di Naro, Castrofilippo, Grotte e Racalmuto. Ad annunciarlo è stata la "Girgenti acque" , che gestisce il servizio idrico integrato della provincia di Agrigento e che stamani ha convocato una conferenza stampa per fare chiarezza sui disagi.

"Denunciamo la perdita d'acqua da settimane, ma soltanto ieri sera il consorzio Tre Sorgenti ci ha comunicato che stamani sarebbero iniziati i lavori" ha detto Giandomenico Ponzo, direttore generale di "Girgenti acque". E mentre si corre ai ripari per scongiurare un Natale "a secco" per gli abitanti dei quattro paesi colpiti dall'emergenza idrica, con autobotti nelle piazze al servizio della cittadinanza, il consorzio "Tre Sorgenti" ha nel frattempo deliberato ieri sera la riconsegna delle condotte all'Ato idrico. "Girgenti acque" gestirà, quindi, interamente le condotte, evitando problemi di natura gestionale per interventi e distribuzione.

Sulla rottura della condotta, il consorzio ha fatto sapere che ripristinerà la situazione entro 72 ore. "Una tempistica che eviterà sicuramente l'emergenza – ha spiegato l'ingegnere Andronaco, responsabile del servizio distribuzione di Girgenti acque – ma che purtroppo farà comunque registrare alcuni disagi alla popolazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento