Rinvio del voto per le ex Province, Civiltà contro la maggioranza Ars

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il capogruppo di Forza Italia al consiglio comunale di Agrigento, Giovanni Civiltà, interviene a seguito dell’ennesimo rinvio delle elezioni per la costituzione delle assemblee dei Liberi consorzi dei Comuni, subentrati alle ex Province.

Giovanni Civiltà critica la scelta della maggioranza di governo all’Assemblea regionale e afferma: “A fronte degli interessi e delle esigenze incombenti dei siciliani, sono invece prevalsi gli interessi particolari delle forze politiche al governo della Regione. Partito Democratico, Udc ed Ncd continuano a negare, per la  terza volta, il  voto ai consiglieri e ai sindaci dei comuni, infischiandosene di oltre 6 mila dipendenti provinciali, e, soprattutto, privando le comunità di servizi essenziali rientranti nelle competenze degli Enti,  come  la manutenzione delle strade provinciali, delle scuole,  e l’assistenza ai disabili. Tutto ciò testimonia, qualora ve ne fosse ancora bisogno, il fallimento politico dell’ asse di maggioranza che malgoverna la Sicilia. E’ inaccettabile che i contrasti e le impreparazioni all’ interno dei partiti pregiudichino così gravemente l’ amministrazione e la gestione del territorio”,conclude Giovanni Civiltà.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento