rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Favara

Agrigento, chiamata anonima al 113 fa ritrovare refurtiva di un grosso furto

«Andate in quella casa, nel quartiere di Villaggio Mosè. Troverete una grossa refurtiva» recitava la telefonata ricevuta dalla polizia. Gli agenti delle Volanti ritrovano televisioni, argenteria e macchine fotografiche in casa di un agrigentino e di un insospettabile favarese

L’operazione è partita da una segnalazione anonima arrivata lo scorso sabato pomeriggio al 113: «Andate in quella casa, nel quartiere di Villaggio Mosè. Troverete una grossa refurtiva».

Così i poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento sono entrati in quell’abitazione segnalata dall’anonimo, in cui vive un 28enne di Agrigento già noto alle forze dell’ordine, trovando effettivamente diverso materiale risultato poi rubato: tre grandi televisioni di ultima generazione, una valigia e numerosi pezzi di un’argenteria.

Tutti elementi che sembravano confermare i sospetti dei poliziotti, se si considera che il proprietario di casa non ha saputo dare una spiegazione. Ma gli agenti diretti dal commissario capo Tommaso Amato, dopo il rinvenimento della refurtiva, non erano del tutto convinti.

Così, dopo una breve attività investigativa, sono riusciti a risalire a quello che potrebbe essere il complice dell’agrigentino: si tratta di un diciottenne di Favara, allo stato incensurato, che nascondeva a sua volta in un casolare in campagna disabitato due borse, una telecamera e due macchine fotografiche.

A quel punto la polizia non ha potuto far altro che collegare i pezzi di un puzzle composto da una parte dal ritrovamento degli oggetti in casa dei due sospettati e dall’altra dalla denuncia di furto presentata alcuni giorni fa da una famiglia proprio di Favara.

Il materiale è stato tutto riconosciuto come provento di quel furto, per questo motivo gli agenti della sezione Volanti della Questura di Agrigento hanno denunciato a piede libero i due per ricettazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, chiamata anonima al 113 fa ritrovare refurtiva di un grosso furto

AgrigentoNotizie è in caricamento