rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Lampedusa e Linosa

Lampedusa, dirigente scolastico non rinnova convenzione per l’uso delle aule: a rischio i corsi di musica

L’associazione “Lipadusa” si dichiara “danneggiata” da questa decisione che penalizzerebbe la cultura nell’isola

Il dirigente scolastico non rinnova la convenzione per l’utilizzo delle aule e scoppia la polemica con l’ associazione “Lipadusa” che rischierebbe di non potere avviare i corsi di musica per i ragazzi dell’isola.

“Quello che accade a Lampedusa  nel campo culturale - si legge in una nota dell’associazione - ha del grottesco: l’unica Associazione musicale dell’isola non riesce ad avviare i corsi di musica per i bambini e i ragazzi in quanto sembrerebbe ostacolata da chi invece la cultura dovrebbe promuoverla.

Nei primi giorni del mese di ottobre, come solita fare ogni anno, l’associazione ha inviato una nota al dirigente scolastico di Lampedusa per chiedere il rinnovo di una convenzione tra i due soggetti. La convenzione prevedeva la possibilità di utilizzo di 3 aule scolastiche in orari pomeridiani dove effettuare i corsi di formazione musicale. L’associazione, oltre alle previste polizze assicurative e alle assunzioni di responsabilità per l’uso delle aule, ha versato una somma, a titolo di rimborso spese, all’istituto Pirandello. A quella nota, nonostante ripetuti solleciti, non è mai arrivato riscontro”. 

“Adesso fa male - dichiara Paolo Marzocchi, presidente onorario dell’associazione “Lipadusa” - vedere le immagini di 5 anni fa, in cui l’aeroporto internazionale di Lampedusa si era trasformato in un teatro remito di ragazzi e di pubblico per lo spettacolo musicale “Una Rosa Appesa al Cielo”. Ancora di più perché sembra che in questi anni si sia tornati indietro. La collaborazione tra le istituzioni è il presupposto per riuscire a fare le cose. 

Nonostante le ripetute richieste alla scuola e la ricerca di un dialogo con la dirigenza, quest’anno la convenzione non è stata rinnovata senza motivazioni: semplicemente la richiesta non ha avuto riposta”. 

“Credo che uno tra i principali compiti della scuola - aggiunge il direttore artistico dell’associazione Gaetano Palmeri - sia quello di promuovere attività culturali di interesse sociale con finalità educativa, dialogando con il territorio e con le associazioni culturali che lo vivono. E su questo invito il nuovo reggente a riflettere. La nostra è l’unica associazione dell’isola che si occupa di promuovere l’interesse per la musica verso i giovani. Dal 2014, infatti, grazie alla collaborazione con l’istituto Pirandello di Lampedusa, è stato possibile avviare una scuola di musica che, negli anni, ha permesso a molti giovani di imparare a leggere perfettamente uno spartito e a suonare uno strumento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampedusa, dirigente scolastico non rinnova convenzione per l’uso delle aule: a rischio i corsi di musica

AgrigentoNotizie è in caricamento