rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Agenzia delle Dogane / Lampedusa e Linosa

Rimosse altre barche di migranti e ripuliti i fondali, sommozzatori al lavoro

Il secondo intervento, nel giro di poche settimane, è stato predisposto dall'Agenzia delle Dogane

"Con il secondo intervento predisposto dall'Agenzia delle Dogane nel giro di poche settimane è stata completata nel porto di Lampedusa la rimozione delle imbarcazioni di grandi dimensioni utilizzate dai migranti per arrivare sull'isola, ed è stata inoltre effettuata una importante azione di pulizia dei fondali sui quali si erano depositate parti meccaniche o altro materiale delle stesse imbarcazioni". Lo dice il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello.

La maggior parte delle imbarcazioni di grandi dimensioni era stata rimossa a febbraio con l'utilizzo di un pontone e di un rimorchiatore. Adesso, con questo secondo intervento sono state prelevate le altre imbarcazioni e grazie al lavoro di alcuni sommozzatori sono stati "ripuliti" i fondali del porto dove si era depositato materiale di vario tipo, in particolare nell'area antistante il molo Favaloro. "Ringrazio l'Agenzia delle Dogane - aggiunge Martello - per aver accolto le richieste che avevo più volte inoltrato affinché si potesse attivare e completare questa importante azione di bonifica ambientale, necessaria a ripristinare condizioni di sicurezza all'interno dell'area portuale ed alla tutela del nostro mare". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimosse altre barche di migranti e ripuliti i fondali, sommozzatori al lavoro

AgrigentoNotizie è in caricamento