Rimase ustionato nell'incendio della sua casa, 81enne muore dopo quasi un mese

Il rogo divampò mentre l'anziano stava cucinando, venne salvato dai vigili del fuoco e fu ricoverato all'ospedale "Civico" di Palermo

I vigili del fuoco al lavoro nell'appartamento del Villaggio Mosè

E’ morto - dopo quasi un mese dal terribile incendio che si sprigionò nel suo appartamento di via Vitaliano Brancati nel quartiere commerciale del Villaggio Mosè - l'ottantunenne Pietro Umberto Favata. 

Scoppia l'incendio in casa, ustionato un pensionato di 81 anni 

Il pensionato, la notte del 18 giugno scorso, venne salvato dai vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. Dopo un primo ricovero all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento, il pensionato venne trasferito - in prognosi riservata - all’unità operativa “Grandi ustioni” dell’ospedale “Civico” di Palermo dove i medici lo hanno tenuto sotto costante controllo. Nelle ultime ore, poi, il tragico epilogo.  

I vigili del fuoco, quella notte, rimasero al lavoro per oltre 4 ore cercando di salvare il salvabile, ma alla fine l'appartamento andò praticamente distrutto. Lo stabile, allora, sarebbe stato dichiarato inagibile.

A quanto pare l'incendio divampò mentre l'anziano stava cucinando. Forse un momento di distrazione, forse qualcosa appoggiato troppo vicino ai fornelli. Allora, non risultò essere chiaro cosa - con precisione - aveva innescato il rogo, cosa avesse determinato quello che fu un incidente domestico.

In via Vitaliano Brancati, quella notte, intervennero anche i carabinieri che, appunto, accertarono l'incidente domestico.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • Non si ferma all'Alt e fugge lungo la 115, bloccato 17enne: multe per 10 mila euro

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento