rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
L'intervento / Quadrivio Spinasanta / Via Regione Siciliana

Si impossessa delle bombole del gas e minaccia di togliersi la vita assieme alla moglie e ai bambini: denunciato

Il tunisino 29enne ha protestato, all'interno della comunità alloggio dove risiede, per il rilascio di alcuni documenti

Si impossessa di alcune bombole del gas, prendendole dalla cucina, e minaccia di togliersi la vita per il rilascio di alcuni documenti. Sono stati vissuti momenti di terrore nella comunità alloggio "La mano di Francesco" di via Regione Siciliana, ad Agrigento. A protestare, assieme alla moglie e ai tre figli di 5 e 2 anni e uno di pochi mesi, è stato un tunisino ventinovenne. Subito gli operatori della struttura hanno lanciato l'Sos e in via Regione Siciliana si sono precipitati i poliziotti della sezione Volanti della questura. Quando gli agenti sono giunti sul posto, il tunisino si era calmato e aveva riconsegnato le bombole del gas. 

È stato comunque denunciato, in stato di libertà, alla procura della Repubblica per le ipotesi di reato di minaccia e danneggiamento. Dell'accaduto è stata anche, e in maniera tempestiva, informata la prefettura che dovrà occuparsi di quanto a che vedere con l'accoglienza dell'immigrato. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si impossessa delle bombole del gas e minaccia di togliersi la vita assieme alla moglie e ai bambini: denunciato

AgrigentoNotizie è in caricamento