menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maurizio Saia

Maurizio Saia

Rilanciare il territorio, la Cisl pianifica le priorità

Maurizio Saia: "Occorre agire per migliorare la produttività, per far ripartire l'occupazione, rivitalizzare l'Italcementi di Porto Empedocle e pensare ai porti e alle marinerie di Sciacca, Licata e Porto Empedocle"

Il rilancio del consorzio universitario. E' il primo punto centrale sul quale intende intervenire la Cisl di Agrigento. "Un rilancio che dovrà tenere conto, nella sua pianificazione, - scrive il segretario Maurizio Saia - delle grandi opportunità che il turismo può dare ai tanti giovani agrigentino. Dobbiamo da subito agire per migliorare la produttività del territorio, fondamentale per far ripartire l'occupazione, rivitalizzare il sito Italcementi di Porto Empedocle, comprendere le reali intenzioni dell'Italkali e pensare al rilancio dei porti e delle marinerie di Sciacca, Licata e Porto Empedocle".

"Ripartire dai Liberi consorzi per ripensare il territorio in base alle esigenze dei Comuni per realizzare una economia di scala e abbattere i costi dei servizi comunali e renderli efficaci ed efficienti in base ai bisogni, riducendo gli sprechi. Le nostre attività - prosegue Saia - si concentreranno sulla contrattazione sociale, il contrasto alla povertà ed a tutte le situazioni di indigenza che la crisi ci ha consegnato.
Dal 2 settembre le nostre sedi saranno a supporto dei nuclei familiari con minori in condizioni di povertà per chiedere l'erogazione del contributo di attivazione sociale ed inclusione lavorativa denominato "Sia" (Sostegno per l'Inclusione Attiva), qualora i Comuni non riuscissero ad organizzarsi potremo attivare convenzioni gratuite".

Il sindacato è consapevole anche della necessità che occorre "avere la capacità di mettere da parte la paura, gli individualismi ed investire sulla crescita, sulle misure sociali di coesione, sulla formazione dei nostri ragazzi per realizzare una crescita collettiva".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento