Rigenerazione urbana, il quartiere Marina si colora di bellezza

Licata ha individuato il proprio laboratorio a cielo aperto, dove riscoprire la bellezza e sperimentare nuove forme di sinergia e collaborazione

Il quartiere Marina

Grande partecipazione alla tre giorni di arte urbana a Licata Cufù Off, missione compiuta  L’installazione si chiama “Home sweet home”. Due le idee realizzate: il murales dello streetartist Gue l’orto urbano dell’architetto Stefania Antona. Presentato anche il libro “Street art in Sicilia” di Filippi, Mondino e Tuttolomondo.

Alla Marina di Licata la rigenerazione urbana va avanti. Questa volta, la sinergia tra associazione Cufù, comitato Niente Cambia Niente, Comune di Licata, professionisti, cittadini, aziende e residenti, ha dato vita a “Home sweet home”.

L’installazione si trova nei pressi dell’opera realizzata l’estate scorsa dal milanese Pao, “’U Purpu licatisi”, ed esattamente tra piano Sapio e via Lunga. La manifestazione si è svolta dal 4 al 6 maggio scorsi ed ha registrato una grande affluenza di pubblico.

Il concept del nuovo orto urbano - il primo, “Rosamarina”, risale all’estate 2016 - è dell’architetto Stefania Antona, mentre il murales è stato realizzato dal catanese GUE.

Vari i momenti della tre giorni: dai laboratori con i bambini dell’istituto “Giorgio” alla presentazione del libro "Street art in Sicilia" di Mauro Filippi, Marco Mondino e Luisa Tuttolomondo (dal prossimo 15 maggio disponibile in biblioteca a Licata); dalla camminata tra i vicoli della Marina all’approfondimento sulle attività che l’associazione Cufù promuove a Castrofilippo.

Grande anche il supporto ricevuto dai promotori dell’intervento: tanti, infatti, i volontari che hanno prestato il proprio contributo materiale e morale, numerose le aziende che si sono mostrate sensibili alla causa, come BRICOLINE di La Cognata, Garden center vivai di Salvatore Maganuco, Centro edile Pira Colorificio Rimural, Espressione fiori di Antonio Cassaro. Anche i residenti della zona hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa, rivelando la loro voglia di riscattarsi da una situazione di abbandono e degrado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel quartiere di Rosa Balistreri, insomma, la città di Licata ha individuato il proprio laboratorio a cielo aperto, dove riscoprire la bellezza e sperimentare nuove forme di sinergia e collaborazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento