rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
La protesta / Porto Empedocle

"No al rigassificatore", assemblea pubblica contro la costruzione della struttura

Appuntamento il prossimo 31 maggio per organizzare le iniziative di protesta e, dicono gli organizzatori, far crescere la coscienza sul tema

Del rigassificatore di Porto Empedocle non si parla ormai da qualche settimana, ma a tenere alta l'attenzione sul progetto tanto avversato dalle comunità locali è, certamente, il fronte del "No".

Il prossimo 31 maggio, alle 18 in via Amendola 37 ad Agrigento, i rappresentanti delle associazioni che si battono contro la possibilità della realizzazione dell'impianto.

Lungo, e chiarissimo, il loro manifesto programmatico. Secondo alcuni punti inseriti nella locandina, infatti, il rigassificatore è "inutile per affrontare la crisi energetica in corso perchè l'attività di rigassificazione è obsoleta", sarebbe pericoloso per la natura perchè "devasta l'ambiente e la biodiversità, sversando in mare solfati e cloro-derivati che causerebbero gravi danni all'habitat marino e fastidiose schiume in tutta la costa", e sarebbe persino dannoso per la salute perché "ha un impatto incalcolabile sull'ecosistema terreste e sul clima con rischi alla salute connessi al sistema riproduttivo e immunitario dell'uomo".

Questo per tacere, ovviamente, delle potenziali conseguenze connesse al fatto che si tratterebbe di un sito "ad incidenza rilevante". La linea del "no", insomma, mantiene il punto, per quanto - come dicevamo - il dibatitto sul tema sembra essersi un po' "sgasato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No al rigassificatore", assemblea pubblica contro la costruzione della struttura

AgrigentoNotizie è in caricamento