rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Rigassificatore di Porto Empedocle, Musumeci: "Impianto messo in naftalina perché gente poco informata"

Il presidente, intervenendo a "Omnibus" è intervenuto nettamente in sostegno del progetto da realizzare nella costa agrigentina

Rigassificatore di Porto Empedocle, arriva un "endorsement" inatteso. A rilanciare il progetto sui canali nazionali durante la trasmissione "Omnibus" su La7 è il presidente della Regione Nello Musumeci.

L'impianto, secondo il governatore, "è stato messo in naftalina per sette/otto anni, anche perché le comunità locali non sempre sono state sufficientemente informate".

Per Musumeci, esisterebbe "una condizione di allarme in una parte della comunità che va neutralizzata con una campagna di comunicazione seria, credibile per far capire che il rigassificatore a Porto Empedocle o nell'area siracusana di Priolo, per fare un altro esempio, non può e non deve costituire un pregiudizio per la salute delle comunità". 

Un intervento abbastanza netto che non è chiaro come sarà accolto dalla collettività "poco informata" di Agrigento e Porto Empedocle, con il centro marinaro che - ha annunciato il sindaco Martello - è pronto ad un referendum per verificare la volontà popolare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigassificatore di Porto Empedocle, Musumeci: "Impianto messo in naftalina perché gente poco informata"

AgrigentoNotizie è in caricamento