rotate-mobile
Cronaca

Rigassificatore di Porto Empedocle, Enel interessata al progetto?

L'indiscrezione rilanciata da Reuters sembrerebbe concretizzare i timori dei cittadini contrari alla costruzione del terminale

Enel ha "dato disponibilità a riprendere il progetto dell'impianto gnl di Porto Empedocle, che è pienamente consentito".

A dirlo, all'agenzia Reuters è un portavoce della società elettrica, che dopo giorni di sostanziale silenzio sarebbe uscita "allo scoperto" prendendo in qualche modo posizione sul progetto empedoclino.

Una "disponibilità" che, come avevamo riportato nei giorni scorsi, potrebbe però essere subordinata soprattutto all'individuazione dell'opera come una tra quelle strategiche per il paese: questo permetterebbe al privato di "schermarsi" rispetto alle paludi delle polemiche politiche e le proteste dei cittadini - che già crescono di intensità -, stante che da un punto di vista autorizzativo nulla oggi può impedire la realizzazione del rigassificatore.

L'agenzia, inoltre, ha raccolto una dichiarazione dell'assessore regionale all'Energia Daniela Baglieri, la quale racconta che ad inizio 2022 il progetto era stato scartato perché ritenuto non sostenibile, e che oggi è stato "resuscitato".

Questo, fermo restando che l'opera non potrà essere pronta prima di tre anni e, da sola, on cambierebbe le sorti energetiche del Paese, tanto è vero che si guarda alla possibilità di costruire un secondo rigassificatore in Calabria e, soprattutto, al ricorso di terminali di Gnl offshore da realizzarsi su navi.

Intanto arriva un nuova iniziativa a firma del deputato regionale Giovanni Di Caro, che ha chiesto audizione urgente in Commissione Beni ed attività culturali e turismo perché, dice, "la realizzazione di una struttura complessa come il rigassificatore, impatterebbe, senza ombra di dubbio negativamente, su un territorio con un considerevole patrimonio storico, artistico e culturale".

Di Caro definisce quello di Porto Empedocle come un "progetto superato e invecchiato male", e soprattutto avversato dai residenti. Un'altra richiesta di audizione pende in commissione Territorio e Ambiente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigassificatore di Porto Empedocle, Enel interessata al progetto?

AgrigentoNotizie è in caricamento