Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Riforma ordini professionali, interviene l'Aiga Agrigento

L'Associazione italiana giovani avvocati di Agrigento si unisce alle preoccupazioni espresse da...

La sezione Aiga - Associazione italiana giovani avvocati di Agrigento - si unisce alle preoccupazioni espresse da tutte le Sezioni d'Italia in occasione del Consiglio direttivo nazionale, tenutosi a Verona lo scorso fine settimana, in ordine alle norme in tema di Giustizia e di riforma degli ordini professionali contenute nel maxi-emendamento alla Legge di stabilità appena licenziato dalle Camere.

"Pur apprezzando l'eliminazione dal testo definitivo di alcune norme poco logiche, quando non addirittura liberticide - si legge nella nota - l'Aiga non può che prendere atto di come, ancora una volta, il legislatore abbia perso un'occasione per ottenere i medesimi risultati inclusi tra i 'desiderata' dell'Unione Europea, senza tuttavia intaccare i diritti dei cittadini ad una difesa piena e veramente accessibile a tutti. Le norme in tema di ordini professionali, poi, palesano l'intento di smantellare secoli di cultura professionale, sottraendo peraltro al Legislatore la postestà in materia e delegandola di fatto all'esecutivo senza  alcuna garanzia, senza che ciò sia realmente necessario in ragione delle finalità da raggiungere (vedasi quanto avviene in altri paesi europei) e nel perseguimento del falso mito della liberalizzazione, con l'introduzione di norme, che, invece, manifestano evidente il loro intento meramente ed unicamente liberista, non certo a tutela dei cittadini, ma esclusivamente a garanzia della grande impresa e del grande capitale. In ultimo la sezione agrigentina dell'Aiga si rallegra per l'incarico assegnato al proprio ex-presidente Luca Vetro, appena eletto coordinatore regionale da tutte le sezioni siciliane all'unanimità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma ordini professionali, interviene l'Aiga Agrigento
AgrigentoNotizie è in caricamento