Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

"Non nascose documenti su assunzioni di favore", assolta dirigente Polo universitario

Olga Matraxia, 65 anni, era finita a processo con l'accusa di rifiuto di atti di ufficio: a denunciarla un professionista escluso dalle stabilizzazioni

Assoluzione perchè il fatto non sussiste: con questo verdetto i giudici della seconda sezione penale, presieduta da Wilma Angela Mazzara, hanno scagionato dall'accusa di omissione di atti di ufficio la dirigente del polo universitario Olga Matraxia, 65 anni. 

La vicenda, che risale al 2012, scaturisce dalla denuncia di un imprenditore che in passato aveva avuto un rapporto di lavoro con l'ente e chiedeva di essere stabilizzato. Un esperto informatico, dopo avere lavorato con un contratto a progetto stipulato con una sua ditta, si era visto respingere la richiesta e chiese dei documenti al Cupa che giustificassero, invece, le assunzioni decise a vantaggio di altri precari che, a suo dire, avevano i suoi stessi requisiti.

L'ente non rilasciò la documentazione con la motivazione della "carenza di interesse" da parte del richiedente che, invece, presentò una querela nei confronti di Matraxia - dirigente dell'ente in servizio nel settore amministrativo - e si è costituito parte civile.

Anche il pubblico ministero Emiliana Busto, questa mattina, al termine della requisitoria, aveva chiesto l'assoluzione,  sostenendo che "l'oggetto della richiesta era vago e incerto, allo stesso modo neppure il destinatario della richiesta sembra essere stato corretto".

Alla richiesta si era associata la difesa dell’imputata, affidata all’avvocato Daniela Posante (nella foto in basso), che aveva sostenuto come "la funzionaria aveva correttamente risposto, entro 28 giorni, quindi nei termini di legge, alla richiesta, di conseguenza non si può configurare alcun rifiuto di atti di ufficio".

Posante-Daniela-2-2

Di diverso avviso l'avvocato di parte civile Salvatore Pennica che aveva chiesto ai giudici di condannare l'imputata stigmatizzando "l'asservimento alla politica da parte dell'ente nella scelta delle assunzioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non nascose documenti su assunzioni di favore", assolta dirigente Polo universitario

AgrigentoNotizie è in caricamento