rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca Favara

Pugno duro contro gli "incivili" dell'immondizia, multe nella zona industriale

Controlli della polizia provinciale in borghese nei pressi di una delle più grande discariche dell'Agrigentino

Multe e controlli nell'area industriale di Favara-Aragona, nel piazzale ormai trasformato in una delle più grandi discariche a cielo aperto della provincia agrigentina, dove, da tempo, nonostante multe salate, molti incivili si ostinano a gettare rifiuti.

A beccare i "furbetti" che per evitare di adempiere ai doveri della raccolta differenziata, da tempo applicata nei paesi della provincia e nel quartiere agrigentino di Fontanelle, sono stati gli uomini della polizia provinciale, che controllano in borghese il luogo dove risiedono diverse aziende. 

Rifiuti ingombranti abbandonati ovunque 

I poliziotti, in abiti "civili" hanno beccato due persone che gettavano i sacchetti di immondizia nell'area divisa tra i territori di Aragona e Favara, a metà dell'area industriale. Per coloro che hanno tentato di buttare i propri rifiuti "quotidiani", sono state elevate multe salate - da circa 600 euro - da parte degli uomini della polizia, che vogliono porre fine all'abitudine sempre più diffusa di disfarsi dei rifiuti abbandonandoli in zone non solitamente frequentate e poco controllate. Altre due multe sono state elevate, sempre dalla polizia municipale, anche in contrada Borsellino, fra Agrigento e Raffadali. 

Seppellito dalla spazzatura il piazzale dell'Asi 

Con l'avvento della raccolta differenziata poi, nelle aree della zona industriale gli atti di inciviltà sono aumentati, alimentando discariche dove però spesso si trovano anche gli "scarti" delle aziende che operano nelle stesse aziende del territorio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno duro contro gli "incivili" dell'immondizia, multe nella zona industriale

AgrigentoNotizie è in caricamento