menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Una discarica nei pressi della seconda spiaggia", la denuncia dei volontari

Tra la sabbia sono abbandonati centinaia di chili di spazzatura di ogni tipo: a portarli alla luce sono stati degli interventi da parte dei cittadini

Una gigantesca discarica abusiva e una situazione di degrado e abbandono a pochi metri da dove ogni giorno centinaia di persone prendono la tintarella e fanno il bagno in mare. 

A scoprirla sono stati i volontari delle associazioni “I ragazzi della Trinacria” e “Spiaggepulite”, che erano in una “passeggiata ecologica finalizzata a ripulire il boschetto adiacente alla pista ciclabile” nei pressi della seconda spiaggia. Qui, nascosti tra le sterpi, i volontari hanno trovato di tutto. “Lo ‘spettacolo’ che ci siamo trovati davanti è stato veramente incredibile – ha detto il presidente dell’associazione “I ragazzi della Trinacria”, Salvatore Terrazzino - : oltre ai soliti rifiuti (bottiglie di plastica e vetro, bicchieri di plastica) abbiamo trovato una vera e propria discarica”. Dentro un casolare abbandonato, infatti, erano presenti decine e decine di cassette di legno e scarti di mais.

Ad abbandonarle, pare, un cittadino extracomunitario che in estate vende appunto pannocchie sul litorale e che, hanno scoperto i volontari, vive in una tenda tra i rifiuti in una condizione di abbandono molto grave. Dai volontari arriva adesso un appello alle autorità ad intervenire per bonificare l’area dove sono presenti grandi quantità di rifiuti, anche se molto è stato recuperato dagli stessi volontari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento