rotate-mobile
Cronaca

Rifiuti importati dalle città vicine, oggi il tavolo tecnico in Prefettura

Elevate 266 contravvenzioni: 148 ad agrigentini, 39 ad empedoclini, 28 a raffadalesi, 16 ad abitanti di Favara, 9 a residenti di Joppolo Giancaxio, 3 ad aragonesi e 23 a persone residenti fuori dalla provincia

Lo scorso 31 agosto, per fronteggiare "l'importazione" di rifiuti dalle città circostanti, il sindaco Lillo Firetto aveva chiesto, al prefetto Nicola Diomede, la convocazione di un tavolo tecnico alla presenza dei rappresentanti dei Comuni di Aragona, Favara, Porto Empedocle e Raffadali. Tavolo tecnico che si terrà oggi in Prefettura. E durante il "faccia a faccia", Firetto esporrà anche i dati della polizia municipale sulle contravvenzioni effettuate per violazioni sul conferimento dei rifiuti.

Dall'inizio dell'anno ad ieri, la polizia municipale ha fatto 266 contravvenzioni. Maggiori controlli sono stati predisposti ed effettuati, però, da quando Agrigento ha avuto contezza di un "dettaglio" allarmante: la città ha un conferimento medio mensile, rispetto agli anni passati, di oltre 500 tonnellate in più, pari a 16 o 17 tonnellate al giorno.

Di queste 266 contravvenzioni, ben 148 sono state elevate ad agrigentini, 39 ad empedoclini, 28 a raffadalesi, 16 ad abitanti di Favara, 9 a residenti di Joppolo Giancaxio, tre ad aragonesi e 23 a persone residenti fuori dalla provincia. La polizia locale di Agrigento è riuscita anche ad effettuare uno screening specifico sulle multe elevate - ben 148 - ai residenti in città: 23 contravvenzioni sono state fatte in via Regione Sicilana, 42 in via Sirio, nella zona del Villaggio Mosè, 19 a San Leone, 12 fra le vie Farag e Imperatori, 3 nel centro storico, due in centro città e 25 nella zona di Monserrato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti importati dalle città vicine, oggi il tavolo tecnico in Prefettura

AgrigentoNotizie è in caricamento