rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Rifiuti conferiti fuori orario, raffica di multe agli incivili

Agli agrigentini - "pizzicati" al viale Cannatello - è stata elevata una contravvenzione da 200 euro a testa, al favarese da 250

Le ultime sei sanzioni sono state elevate ieri mattina al viale Cannatello. La polizia municipale di Agrigento, coordinata dal comandante Gaetano Di Giovanni, ha "pizzicato" cinque agrigentini e un favarese mentre conferivano rifiuti fuori orario. Agli agrigentini è stata elevata una contravvenzione da 200 euro a testa, al favarese da 250 euro. 

Sono salite dunque ad oltre 500 le contravvenzioni elevate nell'ultimo anno soltanto nei confronti di quanti - e sono, appunto, tanti - depositano rifiuti nei cassonetti fuori dagli orari previsti. I controlli, capillari e meticolosi, proseguiranno anche nelle prossime settimane. Ma già da lunedì partirà una nuova strategia: il controllo - ad opera dei netturbini dell'Iseda - del contenuto dei sacchetti di rifiuti abbandonati per strada. Si cercherà, infatti, di rintracciare, multare - e la sanzione in questo caso è di 600 euro - e denunciare alla Procura della Repubblica gli incivili. 

"Dal sacchetto di rifiuti abbandonato per strada si cercherà d'arrivare al proprietario della spazzatura. E lo si potrà fare trovando delle bollette, degli scontrini di farmacia che contengono il codice fiscale, delle ricevute o ricette mediche. Insomma quanto consenta l'effettiva identificazione dei proprietari di quei rifiuti abbandonati illegalmente" - ha già spiegato il comandante della polizia municipale Gaetano Di Giovanni - .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti conferiti fuori orario, raffica di multe agli incivili

AgrigentoNotizie è in caricamento