Rifiuti, la Cisl: "Subito un tavolo tecnico"

Il segretario Maurizio Saia ha incontrato l'assessore Fontana, proponendo tutta una serie di soluzioni

Maurizio Saia

Sul servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, la Cisl ha incontrato e chiesto al Comune di Agrigento “di avviare un confronto per trovare una soluzione che sia di equilibrio, allo scopo di garantire i livelli occupazionali, la tassa sui rifiuti, la qualità dei servizi ed il bilancio del Comune”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In particolare – scrive il segretario Maurizio Saia - abbiamo affrontato con l'assessore al ramo Mimmo Fontana la problematica relativa alla riduzione del quinto d'obbligo che comporterà nei prossimi giorni, certamente una riduzione dei servizi e il rischio conseguente della diminuzione degli addetti. Il problema ha molteplici sfaccettature, quindi abbiamo chiesto che sindacati e amministrazione istituiscano un tavolo permanente di confronto e proposta che affronti anche le problematiche legate alla prossima gara di appalto che cambierà radicalmente il modo di affrontare la gestione della raccolta dei rifiuti. E' fondamentale che le  Srr (Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti) funzionino bene per garantire livelli standard di organizzazione ai comuni consorziati e sopratutto spingere nella direzione di un confronto regionale per applicare l'accordo siglato tra sindacati e regione siciliana che può diventare strumento di garanzia per i lavoratori del settore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento