Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Rifiuti abbandonati, anche a Favara è "caccia" a scontrini e ricevute

Operatori ecologici e polizia municipale hanno raccolto, fra i sacchetti gettati selvaggiamente, una serie di elementi e indizi per identificare gli incivili che verranno sanzionati

(foto ARCHIVIO)

Non soltanto ad Agrigento e a Porto Empedocle. Anche a Favara, ma non è la prima volta che accade, è stato dato il via - su disposizione dell'assessore all'Ambiente Giuseppe Bennica - all'operazione che consentirà di stanare quanti si disfanno della spazzatura abbandonandola agli angoli delle strade o in qualche aiuola di piazza Cavour o di via Aldo Moro. Ieri mattina, due operatori ecologici, assistiti da due agenti della polizia municipale, hanno aperto alcuni sacchi dell’immondizia depositati in pieno centro storico nel tentativo di risalire ai soggetti che, privi del minimo senso civico, preferiscono alimentare le discariche a cielo aperto piuttosto che utilizzare i canali ortodossi di smaltimento.

Abbandono dei rifiuti, elevate 50 multe in appena 2 giorni 

Alle operazioni è stato presente lo stesso componente della giunta Alba il quale non sembra più disposto a tollerare che il paese venga sporcato impunemente. E ieri l’operazione ha dato buoni frutti visto che si sono rintracciati scontrini, bollettini postali, avvisi di giacenza di raccomandate che permetteranno di risalire agli autori degli scempi.

Basta tolleranza, è "caccia" aperta a chi abbandona i rifiuti 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati, anche a Favara è "caccia" a scontrini e ricevute

AgrigentoNotizie è in caricamento