Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Rientrati sul territorio italiano nonostante il decreto di esplulsione: 16 arresti

Si tratta di cittadini tunisini, egiziani e marocchini. Ad operare è stata la Squadra Mobile

La Questura di Agrigento

Sono 16 i tunisini, egiziani e marocchini arrestati dalla Squadra Mobile della Questura di Agrigento perché rientrati illegalmente nel Paese, attraverso la frontiera marittima di Lampedusa. Otto sono tornati, e sbarcati a Lampedusa, nonostante fossero gravati da decreto di espulsione, e altrettanti erano stati invece colpiti da decreto di respingimento.

Immigrazione, continuano gli sbarchi: si cerca di svuotare l'hotspot

Tutti, secondo quanto disposto dal pm di turno della Procura di Agrigento, sono stati posti agli arresti domiciliari nell'hotspot di contrada Imbriacola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientrati sul territorio italiano nonostante il decreto di esplulsione: 16 arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento