Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

La bolletta dei rifiuti costerà meno, in Consiglio il piano tariffario

Una famiglia, con tre componenti, pagherà già da quest’anno il sei per cento in meno. Un solo componente invece avrà una riduzione dell’11 per cento

La bolletta dei rifiuti costerà, in media, il 6 per cento in meno. Entro la settimana, verosimilmente giovedì, in consiglio comunale approderà il piano tariffario. Quel piano sulla bollettazione che, per legge, deve essere approvato – sia per aumentare che per ridurre le tariffe – entro il 31 marzo. Il piano tariffario del Comune di Agrigento è stato fatto. Sembra scontato, trattandosi di un abbattimento dei costi che gravano sulle tasche dei contribuenti, che l’Assise darà il suo via libera. E se così appunto dovesse accadere, già da quest’anno la spesa per la bolletta dei rifiuti sarà meno pesante: la media preventivata è del sei per cento in meno.

“Una famiglia, con tre componenti, pagherà già da quest’anno il sei per cento in meno. Un solo componente invece avrà una riduzione dell’11 per cento – ha spiegato il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto - . A questa riduzione del piano tariffario arriviamo grazie alla riduzione del personale e ai primi risultati della lotta contro l’evasione. Nel 2019, i riverberi sulla tariffa saranno molto più importanti e consistenti, però già da quest’anno possiamo dar corso ad un minimo di riduzione”.

Nel 2015, quando l’amministrazione Firetto si è insediata c’erano, in servizio, 168 operatori ecologici, ai quali, nel periodo estivo, se ne aggiungevano altri 40. Periodo estivo che andava da giugno a settembre, quando, dunque, si arrivava a 208 netturbini in servizio. “Oggi in servizio – spiega Firetto – ci sono 120 operatori ecologici e non c’è nessun potenziamento estivo”. La strategia adottata da questa amministrazione comunale è stata quella del taglio degli operatori ecologici. Scelta contestata, ripetutamente, dalle sigle sindacali. Scelta che però, adesso, pare che possa tornar utile alle tasche dei cittadini visto che dovrebbero pagare bollette meno care.

“Bollette che, speriamo, continueranno a scendere – ha aggiunto il sindaco della città dei Templi - . E questo perché la guerra agli evasori, che ha già portato all’autodenuncia di 1.200 contribuenti, è ancora in corso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bolletta dei rifiuti costerà meno, in Consiglio il piano tariffario
AgrigentoNotizie è in caricamento