Mancata ricostruzione post sisma, Valenti a Conte: "Pagina vergognosa"

Il sindaco di Santa Margherita di Belice scrive al presidente del Consiglio e chiede impegni certi

(foto ARCHIVIO)

Ricostruzione post sismica di Santa Margherita di Belice, il sindaco Franco Valenti scrive al capo del governo Giuseppe Conte: "Il mio Comune è vittima di una colossale ingiustizia che dura ormai da 52 anni".

Il riferimento del primo cittadino è appunto ai lavori di ripristino post sisma di fatto mai avviati sebbene più volte oggetto di impegni formali da parte delle forze politiche. L'ultimo annuncio di un tavolo tecnico era arrivato a gennaio 2020 da parte del viceministro Cancelleri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Fino ad oggi - dice Valenti - tutto è rimasto merus flatus vocis. Non un solo euro è stato destinato per completare la ricostruzione e assicurare la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria del Comune. Ancora una volta mortificate le legittime aspettative dei miei concittadini. Il completamento della ricostruzione del mio comune ritengo non sia più rinviabile - conclude nella lettera - e sia doveroso in uno stato di diritto prevedere tra milioni di euro da spendere in autostrade, ponti, alta velocità, settore edilizio anche le somme necessarie per chiudere definitivamente questa triste e vergognosa pagina della storia d’Italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento