Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Ecco "Sofia", ricostruito il volto di una favarese di seimila anni fa

La mostra "Storie sepolte", allestita in questi giorni nel Castello chiaramontano, descrive gli scavi della necropoli di contrada Scintilia

Il volto di "Sofia" ricostruito dagli esperti

Un viaggio virtuale tra gli scavi della necropoli di contrada Scintilia, a Favara, racconta una storia millenaria. È quella di "Sofia", una donna favarese vissuta seimila anni fa, il cui volto è stato ricostruito dagli studiosi e mostrato al pubblico nella mostra "Storie sepolte", allestita in questi giorni nel Castello chiaramontano di Favara. La ricostruzione craniofacciale è stata realizzata in collaborazione con l'Istituto di antropologia forense dell'Arcadia University di Philadelphia.

La donna - racconta il Giornale di Sicilia - è sepolta in una delle tombe delle necropoli, datata agli inizi del IV millennio avanti Cristo. "Al centro del progetto - si legge sul quotidiano - c'è soprattutto lo scavo della necropoli preistorica scoperta tra Agrigento e Favara con gli studi multidisciplinari che ne sono seguiti. I visitatori vengono accompagnati alla scoperta del villaggio preistorico di Scintilia con un docufilm che raccoglie tutta la gamma di foto e riprese effettuate al momoento dei lavori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco "Sofia", ricostruito il volto di una favarese di seimila anni fa

AgrigentoNotizie è in caricamento