"Gianni il bello" chiede al tribunale la revoca della sorveglianza speciale

Il provvedimento gli impedisce ad oggi di vedere i suoi familiari, quasi tutti pregiudicati

“Gianni il bello” chiede la revoca della sorveglianza speciale. Provvedimento che gli impedisce di vedere i suoi familiari. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna de La Sicilia,  Melluso chiede di rateizzare anche la cauzione. L’ex collaboratore di giustizia è stato tra gli accusatori di Enzo Tortora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Gianni il bello" chiede al tribunale, la revoca della sorveglianza speciale

L’uomo, è comparso davanti alla sezione misure di prevenzione del tribunale di Agrigento. Le sue richieste sono stare molto chiare: il pagamento a rate della cauzione e la revoca della sorveglianza speciale. Misura che, appunto, non gli permette di frequentare i pregiudicati. Quasi tutti i suoi parenti hanno problemi con la giustizia, per questo “Gianni il bello”, non può vedere nessuno di loro.  Il tribunale si pronuncerà nei prossimi giorni.  L’uomo, originario di Sciacca, è stato condannato in primo grado per l’omicidio di una giovane donna. Pochi giorni fa, la corte d’Appello di Palermo lo ha scagionato. La sentenza è stata di fatto ribaltata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento