Furto e ricettazione di uno smartphone di 700 euro, quattro denunce

I poliziotti hanno ricostruito le tappe della vicenda: il cellulare era stato rivenduto più volte

I poliziotti della Questura di Agrigento hanno denunciato quattro persone di Agrigento e Porto Empedocle, di età compresa fra i 26 e i 55 anni, per l'accusa di ricettazione.

Una donna di Aragona, durante il periodo di Natale, aveva denunciato il furto di uno smartphone di 700 euro avvenuto all'interno di un negozio di elettronica. Gli agenti hanno avviato un'indagine, su delega del pubblico ministero Elenia Manno, ricostruendo il furto e le successive vendite dell'oggetto rubato da una persona all'altra.

I poliziotti delle Volanti, conclusi gli accertamenti, hanno restituito il cellulare alla donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento