menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparsa nel nulla? I carabinieri cercano Gessica Lattuca anche ad Agrigento

Verrà appunto valutato durante l’incontro in Prefettura - che possano arrivare delle unità cinofile altamente specializzate per la ricerca di tracce ematiche

Il piano provinciale di ricerche persone scomparse, attivato dalla Prefettura di Agrigento, è stato sospeso. Martedì verrà fatto, al palazzo del Governo, un vertice e si tracceranno le nuove linee su come muoversi. Non è escluso – ma verrà appunto valutato durante l’incontro in Prefettura - che possano arrivare delle unità cinofile altamente specializzate per la ricerca di tracce ematiche. Così come non è escluso che possano entrare in azione anche i “Saf” dei vigili del fuoco. Si farà, però, comunque, chiarezza soltanto durante la tavola rotonda già convocata per martedì.

Le ricerche, nonostante il piano provinciale sia stato sospeso, vanno però – secondo quanto garantito dal comando provinciale dei carabinieri di Agrigento – ancora avanti. Così come procede – e, rigorosamente, in silenzio - l’attività investigativa, coordinata dalla Procura di Agrigento, per ritrovare la ventisettenne Gessica Lattuca di Favara. Ad occuparsi delle ricerche – che ieri risultavano essere state allargate anche su Agrigento – sono sia i carabinieri della tenenza di Favara, quelli della compagnia della città dei Templi e i militari dell’Arma del reparto Operativo.

Della ventisettenne, mamma di quattro bambini, non si hanno più notizie dallo scorso 12 agosto. I militari della tenenza di Favara hanno raccolto la denuncia il 14 agosto e da allora hanno avviato le ricerche nei luoghi abitualmente frequentati dalla giovane donna. E’ stato setacciato sia il centro urbano e storico che le zone di campagna. Attivato, dalla Prefettura, il piano provinciale di ricerche persone scomparse, sono scesi in campo non soltanto i carabinieri ma anche i vigili del fuoco, la polizia, la Guardia di finanza, la Protezione civile e volontari. A coadiuvare la perlustrazione, dall’alto, anche un elicottero dei carabinieri di Palermo. L’ultima area che è stata setacciata – nell’ambito del piano provinciale di ricerche persone scomparse - è stata quella di contrada Crocca. Ma anche in questo caso, non sono state trovate tracce, né indizi della giovane donna. E’ quasi come se Gessica Lattuca fosse sparita nel nulla. E fino ad ora, a quanto pare, non vi sarebbero state neanche delle testimonianze – nemmeno anonime – per aiutare gli investigatori a ritrovare la ventisettenne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento