"Illecita detenzione di droga", era ricercato da 20 anni: arrestato un palmese

Era l'agosto del 1998 quando l’autorità giudiziaria tedesca emise nei confronti di Gaspare Calafato un provvedimento di cattura

Una veduta di Palma di Montechiaro

Era ricercato da oltre vent’anni. E’ stato localizzato e catturato in pieno centro dai carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro. Ad essere rintracciato, per strada, è stato Gaspare Calafato, 44 anni, residente a Paliano (Frosinone).  

Un insospettabile per molti, ma non per i carabinieri. Nell'agosto del 1998, l’autorità giudiziaria tedesca aveva emesso nei suoi confronti un provvedimento di cattura per reati in materia di illecita detenzione di sostanze stupefacenti.

I primi sospetti della sua presenza sul territorio, i carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro li avevano avuti recentemente, quando erano stati notati dei movimenti sospetti di alcuni suoi conoscenti, che avevano portato a ritenere che l’uomo potesse trovarsi proprio a Palma. Dopo numerosi servizi di osservazione, i sospetti si sono poi rivelati realtà. Alcuni militari in borghese, infatti, hanno iniziato a pedinare un’auto con a bordo una persona, fortemente somigliante al ricercato. Dopo alcuni minuti, la decisione di far scattare il blitz con varie pattuglie, proprio nel centro di Palma di Montechiaro. L’uomo, vistosi accerchiato e circondato, non ha opposto alcuna resistenza. Al 44enne è stato quindi notificato il provvedimento emesso dalla magistratura tedesca ed, dopo le operazioni di identificazione, è stato trasferito in carcere.

Gaspare Calafato è il fratello di Giovanni che, come Giuseppe Croce Benvenuto, ha collaborato con la giustizia nell'inchiesta sull'omicidio del giudice Livatino. Per il delitto del giudice "ragazzino" finirono, invece, all'ergastolo come mandanti Antonio Gallea e Salvatore Perla, in qualità di killer Paolo Amico, Domenico Pace, Gaetano Puzzangaro, Salvatore Calafato e Gianmarco Avarello. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento