Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Ribera

"Non minacciò donna con un coltello per violentarla", assolto 53enne

L'algerino, secondo l'accusa originaria, avrebbe agito insieme a un complice: pure il pm aveva chiesto il proscioglimento

Era accusato di tentata violenza sessuale nei confronti di una giovane, a Ribera, ma è stato assolto perché il fatto non sussiste. La sentenza che ha scagionato Omar Boucenha, di 53 anni, algerino, è stata pronunciata dal Tribunale di Sciacca in composizione collegiale. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

Lo stesso pubblico ministero, Michele Marrone, aveva avanzato richiesta di assoluzione nei confronti dell’imputato così come la difesa. L’algerino era accusato in concorso con altra persona rimasta ignota di avere costretto la giovane a salire su un furgone e all’interno del mezzo compiuto atti idonei e diretti in modo non equivoco a costringerla a subire atti sessuali. Il tutto, secondo l’accusa originariamente avanzata, con l’aggravante di avere commesso il fatto con l’uso di un coltello. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non minacciò donna con un coltello per violentarla", assolto 53enne

AgrigentoNotizie è in caricamento