rotate-mobile
Carabinieri / Ribera

Viola il divieto e si avvicina all'ex convivente: 42enne costretto a lasciare la città

Secondo l'accusa, l'uomo oltre a gironzolare nella zona dove avrebbe potuto incontrare la compagna, con cui la relazione era finita, si sarebbe rivolto alla donna con frasi minacciose

Non avrebbe potuto avvicinarsi - per effetto di un divieto disposto dal gip del tribunale di Sciacca - ai luoghi frequentati dall'ex convivente. Avrebbe, stando all'accusa, però violato, ed anche più volte, le prescrizioni imposte dalla misura cautelare a suo carico, avvicinandosi alla persona offesa e proferendo nei suoi riguardi frasi minacciose. E' in esecuzione di un provvedimento del giudice per le indagini preliminari che un quarantaduenne operaio è stato allontanato da Ribera. A suo carico è stato, infatti, firmato un divieto di dimora. Una misura cautelare personale che è stata eseguita dai carabinieri della tenenza cittadina. 

A questo nuovo provvedimento si è arrivati, per effetto della decisione del gip appunto, dopo alcune indagini effettuate proprio dai militari dell'Arma. Indagini che hanno accertato come l'uomo, nonostante il divieto, si avvicinasse alla sua ex convivente: una casalinga trentaseienne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola il divieto e si avvicina all'ex convivente: 42enne costretto a lasciare la città

AgrigentoNotizie è in caricamento