Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Trafficante (Unsic): "Trivellazioni nel Platani sono follia che va fermata"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Trivellare a ridosso della Riserva Naturale Foce del Fiume Platani è una  follia che va fermata immediatamente, e quanto dichiara il consigliere esponente Sindacale dell`Unsic Territoriale Ribera Stefano Trafficante, sarebbe un danno enorme per il nostro territorio,  soprattutto questa zona non deve essere violata e saccheggiata, ma rimanere un sito naturalistico di incomparabile bellezza da sfruttare ai fini turistici
in un sito così prezioso, un’area a monte della foce del fiume Platani, Sito di importanza comunitaria (Sic) protetto dalla Comunità europea,
un territorio, dunque continua il Sindacalista, che merita assoluta protezione in quanto considerato tra i più fertili della provincia agrigentina proprio perché interessato da colture intensive di alta qualità tra le quali: 
la pregiata Arancia di Ribera che di recente ha ottenuto
– il riconoscimento di Arancia a Denominazione di Origine Controllata (D.O.P.). E poi ancora le Olive della varietà “Biancolilla”, (I.G.P.) e la famosissima “Fragolina di Ribera”, riconosciuta anche come Presidio Slow Food.
Da come si apprende La Società “General Mining Research Italy” al momento non ha ancora ottenuto l’autorizzazione a trivellare a ridosso della Riserva Naturale Orientata “Foce del Fiume Platani” per la mancanza del VIA,  la battaglia dunque non e’ finita, il mio auspicio, conclude Trafficante,  è che il Governo Regionale si mobiliti per fermare  al piu presto questa follia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trafficante (Unsic): "Trivellazioni nel Platani sono follia che va fermata"
AgrigentoNotizie è in caricamento