Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Ribera

Operazione antidroga "Drive in", scarcerati due degli immigrati indagati

Uno è stato sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e l'altro all'obbligo di dimora

Il tribunale del Riesame di Palermo ha disposto la scarcerazione di  Mechri  Salem, di 30 anni,  che adesso è  sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.  E'  uno dei 12 tunisini raggiunti da ordinanza di custodia nell'ambito dell'operazione antidroga “ Drive i n”.  Il trentenne, difeso dall'avvocato Giovanni Forte, ha lasciato, pertanto, il carcere. 

Intanto, il gip del tribunale di Sciacca, Alberto  Davico , accogliendo la richiesta dell'avvocato  Giuseppe Tramuta, ha disposto l  a scarcerazione applicando nei suoi affrontare l'obbligo di dimora a Pachino, dove si era trasferito da qualche tempo, di  Sallimi  Kais , di 20 anni, coinvolto nella stessa operazione.  Nell'interrogatorio di garanzia il giovane a  vrebbe concesso episodi di spaccio, ma negato di aver ceduto droga a un ragazzino di 13 anni 

Sallimi Kais si era costituito ai carabinieri qualche giorno dopo l'emissione dei provvedimenti restrittiviLa richiesta del difensore era motivata dall'assenza del pericolo di fuga perché l'indagato si è costituito e di reiterazione del reato essendosi trasferito in un'altra città per lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione antidroga "Drive in", scarcerati due degli immigrati indagati

AgrigentoNotizie è in caricamento