rotate-mobile
Aperta inchiesta / Ribera

Maxi furto in un impianto fotovoltaico: portati via 372 pannelli, danno di oltre 60 mila euro

I carabinieri hanno notiziato la Procura della Repubblica e hanno avviato le indagini per provare ad identificare se non tutti, almeno qualcuno, dei componenti della banda

Sono riusciti - senza essere visti, né sentiti - a portar via 372 pannelli fotovoltaici. E' stato stimato in 60 mila euro il danno provocato all'azienda "Eva Engineering & Service" che, in contrada Cuci-Cuci a Ribera ha un impiato fotovoltaico. A formalizzare la denuncia di furto, a carico di ignoti, è stato un manager dell'azienda che ha sede a Gavardo. Il quarantaquattrenne s'è presentato alla tenenza dei militari dell'Arma ed ha riferito quanto aveva scoperto. 

Il furto è stato messo a segno fra le ore 15 di giorno 9 e le ore 6 dell'indomani. Appare scontato che la banda di malviventi - impossibile ipotizzare che ad agire sia stata una sola mano - sia entrata in azione durante la notte, quando appunto potevano passare inosservati. E lo hanno fatto dopo aver rotto il lucchetto del cancello d'ingresso dell'impianto fotovoltaico. 

I carabinieri hanno notiziato la Procura della Repubblica di Sciacca e hanno avviato le indagini per provare ad identificare se non tutti, almeno qualcuno, dei componenti della banda. 

Il danno di circa 60 mila euro è risultato essere coperto, per l'azienda, da polizza assicurativa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto in un impianto fotovoltaico: portati via 372 pannelli, danno di oltre 60 mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento