rotate-mobile
Durante controllo in centro / Ribera

"Trovati con oggetti ricettati, 30enne aggredisce i carabinieri": un arresto e due denunce

Il giovane aveva anche un coltello a serramanico lungo 18 centimetri e un seghetto

Sono stati trovati in possesso di più oggetti di cui non hanno saputo giustificare la provenienza. Durante il controllo dei carabinieri, a un certo punto, un gambiano trentenne ha dato in escandescenze e oltre a opporre resistenza ai carabinieri li ha aggrediti. Il giovane, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato in flagranza di reato. Le ipotesi di reato contestate sono: violenza e resistenza a pubblico ufficiale e porto di coltello. Quest'ultima fattispecie è stata contestata perché il trentenne è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 18 centimetri circa e di un seghetto. 

Il giovane, senza fissa dimora e presente in maniera irregolare appunto sul territorio nazionale, è stato portato, in attesa dell'udienza di convalida, alla casa circondariale di Sciacca. 

Sia il gambiano che il trentottenne di Ribera, controllati appunto mentre erano in macchina in corso Umberto a Ribera, sono stati denunciati, alla procura della Repubblica di Sciacca, per ricettazione. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trovati con oggetti ricettati, 30enne aggredisce i carabinieri": un arresto e due denunce

AgrigentoNotizie è in caricamento