menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rapinò una tabaccheria del centro", inflitti due anni di reclusione

Decisa la condanna per il 41enne Michele Acquisto, il colpo aveva fruttato appena 50 euro

Due anni con la sospensione condizionale della pena. E' questa la pena inflitta, in abbreviato, al riberese Michele Acquisto, di 41 anni, accusato di avere rapinato una tabaccheria del centro crispino, ma con un magro bottino, appena 50 euro, dandosi poi alla fuga e venendo rintracciato dopo un'ora ed arrestato dai carabinieri.

La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia. Il pubblico ministero, Roberta Griffo, aveva chiesto 2 anni e 8 mesi riconoscendo le attenuanti generiche. La difesa, con l'avvocato Lucia Borsellino, oltre alle attenuanti generiche, aveva chiesto il riconoscimento del danno di speciale tenuità visto che la rapina era stata di appena 50 euro e che la persona offesa non si è costituita parte civile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento