Ventenne rapinato all'uscita del pub, i tre indagati tornano liberi

Lo ha deciso il tribunale di Sciacca: per loro i giudici hanno disposto l'obbligo di dimora a Ribera

Una veduta del tribunale di Sciacca

Sono stati rimessi in libertà i tre riberesi accusati di rapina ai danni di un concittadino ventenne. Lo ha deciso il tribunale di Sciacca: i tre hanno lasciato i domiciliari e per loro i giudici hanno disposto l'obbligo di dimora a Ribera. La prima udienza è stata fissata al 25 marzo. Per gli indagati, la Procura di Sciacca ha chiuso le indagini in tempi brevissimi ed ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato. I tre sono Gaspare Nocilla, di 30 anni, assistito dall'avvocato Domenico Polizzi; Antony Lucera, di 25, difeso dall'avvocato Giuseppe Tramuta; Mohamed Salem Haj, di 37, tunisino, residente a Ribera, difeso dall'avvocato Giovanni Forte. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. Il ventenne si trovava in un pub del centro, nella tarda serata dell'8 dicembre 2019, quando, secondo la ricostruzione dei carabinieri della tenenza di Ribera, sarebbe stato preso di mira da tre persone che lo avrebbero aggredito e all'uscita del locale gli avrebbero portato via 250 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il giovane anche una ferita al sopracciglio destro giudicata guaribile in 10 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

  • Lampedusa brucia: incendiati i "cimiteri" dei barconi dei migranti, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento