Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Ribera

Pulizia del fiume Verdura, quando la burocrazia rischia di bloccare i lavori

Pace: "Oltre ai 5 lotti funzionali del Genio civile che sono pronti a partire, esiste un sesto lotto che è di competenza della Protezione civile regionale che, fino a quando non saranno definite tutte le procedure non potrà dare avvio agli interventi"

"Sei milioni e mezzo di euro pronti per essere spesi. Lavori che si rischia però di non veder partire durante l'estate. Perché oltre ai cinque lotti funzionali di competenza del Genio civile che sono pronti a partire, esiste un sesto lotto che è di competenza della Protezione civile regionale che, fino a quando non saranno definite, tutte le procedure burocratiche non potrà dare avvio agli interventi, bloccando e rinviando gli sforzi del Genio civile". Lo ha scritto, manifestando grande preoccupazione, il sindaco di Ribera Carmelo Pace in merito ai lavori di pulizia e ripristino della sezione idraulica del fiume Verdura. 

"Non si potranno effettuare i lavori a monte del fiume se non saranno sbloccati quelli a valle, si rischierebbe di creare un pericolosissimo imbuto idraulico - spiega Pace - . Il paradosso è che stiamo parlando di due enti della stessa Regione Siciliana: Genio civile e Protezione civile.  Una pronta a dare immediatamente avvio ai lavori l’altra che di fatto lo impedisce. Chi ne piange le conseguenze? - si chiede il sindaco di Ribera - . Gli agricoltori e i cittadini della zona". 

“Voglio fare appello al presidente Musumeci, che ringraziamo per il tempestivo finanziamento dell’opera, affinché possa intervenire immediatamente con chi di competenza per evitare inutili e pericolose lungaggini burocratiche - conclude Carmelo Pace - .  Se i lavori non iniziano immediatamente, rischiamo seriamente di affrontare un’altra stagione invernale col fiume Verdura nelle medesime condizioni. Vale la pena di ricordare che, negli ultimi anni, la piena del fiume ha creato serissimi danni a centinaia di agricoltori, alle infrastrutture e danni milionari anche al Verdura Resort. Fortunatamente fino ad adesso stiamo parlando di danni solamente alle cose e mai alle persone. Mi auguro che questa vicenda si risolva immediatamente perché affrontare un’altra stagione con l’ansia sarebbe davvero troppo, i cittadini sono già abbastanza provati per altro, questo sarebbe davvero inaccettabile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia del fiume Verdura, quando la burocrazia rischia di bloccare i lavori
AgrigentoNotizie è in caricamento