rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Carabinieri / Ribera

Non si rassegna alla fine della storia d'amore, minaccia di morte l'ex e picchia il suo nuovo compagno

Ad attivare il “codice rosso”, anche per questo caso tanto delicato quanto problematico, sono stati i carabinieri

Non si rassegna alla fine della relazione con l’ormai ex compagna e, incontrandola forse per caso, inizia a minacciarla di morte e si scaglia, picchiandolo, contro il nuovo convivente della donna. Ha 47 anni il riberese che è finito nei guai – a suo carico una denuncia, in stato di libertà, alla Procura di Sciacca – con l’accusa di minacce, aggressione e lesioni personali. Ad attivare il “codice rosso”, anche per questo caso tanto delicato quanto problematico, sono stati i carabinieri della tenenza cittadina, coordinati dal comando compagnia dell’Arma di Sciacca.

Il quarantasettenne riberese – stando a quanto è emerso – non riuscirebbe a darsi pace per la fine della storia d’amore con la sua donna. L’uomo avrebbe ripetutamente cercato di contattare e incontrare la donna per provare a riappacificarsi e riallacciare i rapporti. Cosa che non è appunto accaduta. Incontrando, forse per caso o forse perché il quarantasettenne si era appositamente appostato, la sua ex, il quarantasettenne è andato su tutte le furie ed ha iniziato a minacciare di morte la donna.

Ma l’uomo-innamorato ha fatto anche di più: s’è scagliato, stando all’accusa, contro il nuovo compagno della donna. Un uomo che è finito al pronto soccorso poiché ferito, anche se non in maniera grave. I carabinieri della tenenza di Ribera dopo aver ricostruito ogni cosa, hanno deferito il quarantasettenne e hanno attivato il cosiddetto “codice rosso”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si rassegna alla fine della storia d'amore, minaccia di morte l'ex e picchia il suo nuovo compagno

AgrigentoNotizie è in caricamento