Cronaca Ribera

E' tempo di donazioni: due defibrillatori per Menfi e uno per Ribera

I dispositivi, a Menfi, sono stati collocati in luoghi strategici e affollati. Nella città delle arance, invece, nei pressi del Municipio

Due defibrillatori a disposizione delle comunità di Menfi. E uno, donato dal fondo di investimento Wrm group, a Ribera. 

I dispositivi salvavita per Menfi

Ieri la consegna dei dispositivi salvavita che sono stati collocati nel centro cittadino e nella località balneare. Due importanti postazioni in luoghi strategici e maggiormente affollati. L’iniziativa è stata realizzata su proposta di Gianni Tunisi, infermiere di Menfi che ha promosso l’acquisto delle apparecchiature, e grazie alla fattiva collaborazione dei cittadini di Menfi, che hanno accolto favorevolmente la proposta, contribuendo attivamente all'acquisto dei Dae. Alla cerimonia di consegna era presente la Croce rossa italiana, comitato di Agrigento, con il suo presidente Vita ed un gruppo di volontari che si occuperanno della formazione della popolazione sulle "Manovre Salvavita". Alla manifestazione, infatti, hanno partecipato anche i Monitori Calogero Sabella e Cosimo Di Giovanna, che hanno sfruttato l'occasione per divulgare le “Manovre Salvavita” e contestualmente hanno invitato i cittadini di Menfi a partecipare ai prossimi corsi di primo soccorso. Il comitato di Agrigento di Croce rossa italiana, inoltre, ha dato supporto logistico per l'acquisto dei Defibrillatori.

La donazione per Ribera 

Consegnato questa mattina dal dottor Massinelli al sindaco Ruvolo un defibrillatore pubblico, che verrà collocato nei pressi del Municipio a disposizione dei sanitari e della cittadinanza in caso di emergenze. Il defibrillatore andrà a sostituire il vecchio apparecchio, che era stato purtroppo oggetto di atti vandalici ed infine rubato. Il sindaco Ruvolo, nel ringraziare il Gruppo WRM per la nobile iniziativa, si augura che altri imprenditori seguano l’esempio, donandone altri. Il defibrillatore è infatti un apparecchio salvavita, in grado di erogare una scarica elettrica al cuore in caso di necessità, per poi ristabilirne il ritmo: sarebbe importante collocare nelle varie zone della città altri defibrillatori, e così trasformare Ribera (dove peraltro risultano storicamente alti indici di incidenza di patologie cardiache) in una città cardioprotetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' tempo di donazioni: due defibrillatori per Menfi e uno per Ribera

AgrigentoNotizie è in caricamento