Banda di ladri "visita" il liceo: portati via pc e materiale didattico

Qualcuno, nottetempo, ha forzato una finestra della struttura scolastica, s’è intrufolato ed è riuscito a mettere a segna la razzia

Scuole perennemente nel “mirino”. Da una parte all’altra dell’Agrigentino, la microcriminalità continua ad assestare colpi ai danni degli istituti scolastici. Era successo, negli scorsi giorni, alla scuola media “Pietro D’Asaro” di Racalmuto e adesso, nelle ultime ore, è accaduto anche al liceo “Crispi” di Ribera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torna ad essere presa di mira la scuola media: rubati i computer 

Qualcuno, nottetempo, ha forzato una finestra della struttura scolastica, s’è intrufolato ed è riuscito a portar via due personal computer e materiale didattico vario. Il danno è stato quantificato in circa mille euro. Ma oltre al danno economico, c’è anche quello morale: l’aver “colpito” appunto un bene della collettività, degli studenti in particolar modo. Fatta la scoperta, è stato lanciato l’allarme e si sono precipitati – per effettuare il sopralluogo di rito – i carabinieri della tenenza cittadina. Militari dell’Arma che hanno raccolto la denuncia di furto, contro ignoti, e hanno avviato le indagini. Nessuna indiscrezione, ieri, trapelava su un dettaglio che non è di poco conto: ossia se i malviventi si siano lasciati o meno delle tracce dietro le spalle. Il “copione” è stato identico a quello messo in atto, qualche giorno prima, ai danni della scuola media “Pietro D’Asaro” in via Garibaldi, plesso dell’istituto comprensivo “Leonardo Sciascia” di Racalmuto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento