Cronaca

Lampedusa e Ribera, quasi 800mila euro per migliorare le case popolari

L’Iacp ha convocato il rappresentante legale della ditta Geotek srl di Alcamo, la procedura era stata bloccata per l'emergenza Coronavirus

Alcune case popolari di Ribera

L’Istituto Autonomo Case Popolari di Agrigento ha convocato il rappresentante legale della ditta Geotek srl di Alcamo, aggiudicataria dell’appalto per interventi di manutenzione straordinaria degli alloggi di Largo Goito, a Lampedusa, per la sottoscrizione del contratto e la successiva consegna dei lavori. Si tratta di un appalto da 380 mila euro.

Lo scrive oggi il Giornale di Sicilia. Con la convocazione si conclude una procedura che ha subito un blocco a causa dell’emergenza Covid19. La ditta è stata convocata per venerdì 12 giugno. “Eravamo pronti già qualche mese fa – dice il commissario dell’Iacp di Agrigento, Gioacchino Pontillo – ma l’emergenza Covid ha bloccato tutto perché ci trovavamo nella materiale impossibilità di fare arrivare da noi i rappresentanti della ditta per la sottoscrizione del contratto Così, assieme al direttore, Antonella Siragusa, abbiamo dovuto rinviare e adesso abbiamo proceduto alla convocazione”.

Dalla sottoscrizione del contratto all’inizio dei lavori in questi 12 alloggi trascorreranno soltanto pochi giorni. Contratto già stipulato ed avvio dei lavori tra pochi giorni a Ribera. Il rappresentante del procedimento e la ditta hanno effettuato un sopralluogo. In queste palazzine di Ribera ci sono anche dei privati che hanno già riscattato gli alloggi e che dovranno contribuire alle spese. Si interverrà con il rifacimento del prospetto e con lavori di messa in sicurezza per un importo di poco inferiore a 400 mila euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampedusa e Ribera, quasi 800mila euro per migliorare le case popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento